Articles and news

Come il nostro viaggio intorno al mondo di 6 mesi ha cambiato le nostre vite (+Suggerimenti!)

Considerando un viaggio intorno al mondo di 6 mesi presto? Ci siamo passati!

Ho originariamente pubblicato questo post sul blog all’inizio del 2016, sulla cuspide di iniziare quello che poi abbiamo creduto di essere un 6 mese RTW avventura che ci avrebbe visto backpacking parti di Europa, Sud-est asiatico, e Sud America.

Avanti veloce 5 anni, e si scopre che 6 mesi di backpacking il mondo si è trasformato in uno stile di vita di viaggio a tempo pieno che ha attraversato quasi 50 paesi e il conteggio, del tutto rimodellare la nostra vita lungo la strada.

i Nostri viaggi sono veramente andati oltre le nostre più rosee aspettative: la decisione di andare backpacking per 6 mesi, infine, portato a noi in campeggio nel deserto del Sahara, imparare a fare immersioni in Thailandia, a scalare un vulcano in Guatemala, viaggiando via terra dal Messico a Panama, visitare la maggior parte dei paesi Europei, strada di intervento su diversi continenti, e la spesa per un mese o più basandoci in città diverse (Roma, Istanbul, Città del Capo.

Per i posteri (e, va bene, in primo luogo per la mia nostalgia), Ho salvato il nostro post originale che annuncia la nostra intenzione di andare backpacking qui, completo di tutte le emozioni, nervi, e l’anticipazione che sanguina attraverso di essa.

Verso la fine di questo post, però, condividerò un po ‘ di più su dove siamo ora–così come alcune cose importanti che avremmo fatto in modo diverso se sapessimo in 2016 quello che sappiamo ora.

kate storm e jeremy storm con due elefanti che li bagnano in Tailandia quando viaggiano con lo zaino in spalla per il mondo

Alcuni link in questo post possono essere link di affiliazione. Se effettui un acquisto tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per te. Si prega di consultare la nostra politica di divulgazione per maggiori dettagli.
kate storm e jeremy storm con due elefanti li bagnano in Thailandia quando zaino in spalla il mondo

Il nostro annuncio di viaggio RTW 6 mesi

Ho scritto e cancellato e riscritto il paragrafo di apertura di questo post almeno una dozzina di volte. Sembra che le parole non usciranno proprio su questo argomento, ma sono così pronto ad averle là fuori che dovrò accontentarmi di quelle adeguate.

Jeremy e io partiremo a maggio per un viaggio intorno al mondo di 6 mesi. Nel mondo di Internet, questo non è un grosso problema. Nel nostro mondo, è un enorme sconvolgimento di tutta la nostra vita e di tutto ciò che pensavamo che sarebbero stati a questo punto, ed è un’avventura epica.

A metà del 2015, ci siamo trovati a crescere sempre più malcontento: con i nostri posti di lavoro, con la bella casa che avevamo comprato meno di un anno prima, con la nostra città, con l’intero 8-a-5, doppio-reddito, doppio-pendolarismo, spend-the-weekend-recupero-from-the-work-week-while-also-spremitura-in-all-your-faccende vita.

Avevamo già discusso e abbiamo deciso che avremmo lavorato verso l’indipendenza finanziaria precoce dagli stipendi bisettimanali (lo so, questo viaggio non sta esattamente spostando quell’obiettivo in avanti, ma hey–non siamo perfetti).

Ancora, però: era molto, molto lontano. Diversi (per ora teorici) i bambini di distanza. Un sacco di capelli grigi di distanza. E via, via troppi pendolari congestionati via.

Kate Storm e Jeremy Storm girano insieme su una spiaggia nel Parco Nazionale di Tayrona in Colombia. Assicurati di portare occhiali da sole e un vestito

Kate Storm e Jeremy Storm filatura insieme su una spiaggia nel Parco Nazionale di Tayrona Colombia. Assicurati di portare occhiali da sole e un vestito

Avevamo bisogno di uscire. Dovevamo andarcene. Avevamo bisogno di un nuovo stile di vita. Avevamo bisogno (e sì, si spera che questa sia la linea più agguerrita che scriverò mai), una clausola di fuga dal contratto che apparentemente abbiamo firmato con l’America suburbana e corporativa.

Da lì, abbiamo iniziato a discutere seriamente: se avessimo intenzione di ridisegnare le nostre vite, che aspetto avrebbero? I bambini erano un tema importante per il futuro, ma sapevamo che non era un percorso che avevamo fretta.

Il ridimensionamento era grande: a cosa stavamo pensando, comprando una casa di 2600 piedi quadrati su un piccolo lotto che ci faceva sentire come se stessimo annegando nello spazio dentro e claustrofobico fuori? Seriamente, quella decisione ora sembra assolutamente folle.

Allontanarsi da San Antonio è stata anche un’idea ripetuta: quando ci siamo trasferiti lì subito dopo la laurea di Jeremy, abbiamo accettato di dargli due anni. Amiamo il cibo (tacos colazione, TexMex, e kolaches sono tutti pezzi di paradiso), ma la città sentire e traffico pesante non erano per noi.

(Aggiornamento 2021: risulta che adoriamo assolutamente le città, più grandi e più complesse sono le migliori. Semplicemente non ci piace il pendolarismo in loro o vivere in quartieri auto-dipendenti!).

Kate Tempesta in un abito rosso seduto su un ponte a fronte dell'Arno con il Ponte Vecchio, visibile sullo sfondo, assicuratevi di cercare questo punto di vista durante la 2 giorni a Firenze, Italia

Kate Tempesta in un abito rosso seduto su un ponte a fronte dell'Arno con il Ponte Vecchio, visibile sullo sfondo, assicuratevi di cercare questo punto di vista durante la 2 giorni a Firenze Italia

In cima a quello, naturalmente, il nostro big, apparentemente irrealizzabile sogno: viaggiare. Viaggi a lungo termine, il tipo con un biglietto aereo di sola andata e un sacco di tempo per vagare come vogliamo. Il tipo di viaggio che è venuto con un itinerario sciolto, e la capacità di fare piani e decisioni lungo la strada.

Sommando tutto questo, abbiamo messo insieme la vaga idea di un piano: dal momento che sapevamo che volevamo lasciare San Antonio, avremmo venduto la nostra casa.

Supponendo che sia andata bene, approfitteremmo di questo periodo di transizione e partiremmo per un viaggio intorno al mondo per 6 mesi.

Dopo averlo concluso, tornavamo a casa e decidevamo il nostro prossimo capitolo. Tornare nella nostra città natale è nella rosa dei candidati, ma francamente, siamo un po ‘ timidi nel fare previsioni rigide sul nostro futuro al momento.

Jeremy Tempesta saltare in Cenote Azul Playa del Carmen

Jeremy Tempesta saltare in Cenote Azul Playa del Carmen

Dopo tutto il discutere e che cosa-iffing, il fare well beh, il fare è andato eccezionalmente veloce. La nostra casa era sotto contratto meno di 2 mesi dopo la sua messa sul mercato.

Le nostre prime destinazioni (Spagna, Italia, Marocco) sono delineate, con biglietti aerei acquistati e alcuni alloggi organizzati.

Ho triplo e quadruplo-controllato il nostro budget, e stiamo spremendo fino all’ultimo centesimo che possiamo in esso, mentre anche trattenendo il respiro e sperando che il denaro dura fino a quando speriamo che lo fa.

Ora, prepariamo, prepariamo, prepariamo e aspettiamo (oh, ok, e facciamo un fantastico viaggio di 2 settimane a Savannah, Charleston e Atlantic Beach, North Carolina).

Kate Tempesta in un abito nero a piedi dalla fotocamera Jones Street a Savannah, GA con diverse bandiere Americane appeso case sul lato destro della foto

Kate Tempesta in un abito nero a piedi dalla fotocamera Jones Street a Savannah, GA, con diverse bandiere Americane appeso case sul lato destro della foto

che Cosa è Realmente Accaduto Sul Nostro 6 Mesi Giro del Mondo

ci sono voluti meno di un mese per il nostro attentamente organizzata (leggi: ossessivamente overplanned) Itinerario di backpacking di 6 mesi per virare selvaggiamente fuori rotta.

Quasi 5 anni dopo, ricordo ancora la decisione come se fosse ieri: piuttosto che tornare dalla città blu di Chefchaouen, in Marocco, a Fez, dove un volo Ryanair prepagato era pronto a portarci a Milan Milano? Venezia? (Onestamente non ricordo quale), abbiamo deciso di prolungare il nostro soggiorno a Chefchaouen una volta.

E poi due volte.

Dopo quasi 2 settimane in Marocco e quasi un mese di viaggi a rotta di collo, eravamo già esausti.

La prospettiva della lunga, calda, sconnessa corsa in autobus era troppo poco attraente per le parole.

Sahara Desert Tour Marrakech, Marocco

Sahara Desert Tour Marrakech, Marocco

Invece, siamo rimasti intorno a Chefchaouen per un po’, e poi siamo diretti a Tangeri e siamo saliti su un traghetto per tornare in Spagna, dove ci siamo subito innamorati sia della città di Tarifa che della gioia di viaggiare spontaneamente.

E, certo, abbiamo perso una delle nostre carte di debito in Tarifa, ha preso solo circa 10 foto di tutta la nostra settimana di soggiorno, e uno dei miei ricordi più chiaro di gioia al momento di trovare un Vecchio El Paso taco kit nel negozio di alimentari (la nostra nostalgia per TexMex non è mai andato via), ma l’elettrizzante sensazione di libertà e di opportunità anche affondato durante il nostro tempo nel sud della Spagna.

Ecco come è finito il nostro viaggio RTW di 6 mesi:

Itinerario di 6 mesi in giro per il mondo

Mese 1

Spagna (Madrid, Toledo, Tarifa), Italia (Bolzano, Lucca, Firenze, Volterra, Pisa, Monterosso al Mare), Marocco (Marrakech, Erg Chebbi, Tinghir, Air Benhaddou, Fez, Chefchaouen).

Kate Tempesta in un nero prendisole in piedi all'interno del Mercato Centrale, una tappa obbligata durante la 2 giorni di Firenze itinerario

Kate Tempesta in un nero prendisole in piedi all'interno del Mercato Centrale, una tappa obbligata durante la 2 giorni di Firenze itinerario

Mese 2

Spagna (Tarifa, Siviglia), Italia (Milano, Trieste), Slovenia (Pirano, Mojstrana, Parco Nazionale di Triglav Bled, Lago di Bohinj, Lubiana), Croazia (Spalato)

Mese 3

Croazia (Spalato, Hvar, Dubrovnik), Bosnia-Erzegovina (Mostar, Sarajevo), Thailandia (Bangkok, Koh Tao)

Mese 4

Thailandia (Bangkok, Koh Tao, Chiang Mai), Laos (Luang Prabang, Vang Vieng, Vientiane), Cambogia (Phnom Penh, Koh Rong)

kate tempesta jeremy tempesta davanti a un tempio di angkor wat in cambogia

kate tempesta jeremy tempesta davanti a un tempio di angkor wat in cambogia

Mese 5

Cambogia (Koh Rong, Siem Reap)… e poi la USA.

Sì, dopo tutta quell’attenta pianificazione, abbiamo finito non solo per arrivare in Sud America nei nostri primi sei mesi di viaggio (che in realtà non finirebbe per accadere fino all’inizio del 2018, quasi 2 anni nei nostri viaggi, quando abbiamo trascorso un mese in Colombia), ma abbiamo anche preso una pausa prima che i sei mesi fossero finiti.

A quanto pare, pianificare così lontano nel futuro non era il nostro forte–e ancora non lo è.

Abbiamo finito per trascorrere un paio di mesi a casa con la famiglia, e poi pochi giorni dopo il Ringraziamento, imbarcandoci su un volo per Città del Messico che avrebbe finito per trasformarsi nella nostra avventura di sei mesi di backpacking via terra da Città del Messico a Bocas del Toro, Panama-che ci ha quasi portato al marchio di un anno

Come abbiamo tirato fuori i prossimi quattro anni e il conteggio è una storia per un altro giorno (suggerimento: questo blog di viaggio è una grande parte di esso, ed è ora la nostra unica fonte di reddito), ma abbiamo finito per rimanere completamente nomadi fino a metà 2020 quando la crisi globale ci ha finalmente causato (temporaneamente) appendere le valigie.

Kate Storm e Jeremy Storm a Monte Alban a Oaxaca in Messico exploring esplorare molte rovine come questa è uno dei nostri migliori consigli per viaggiare in Messico!

Kate Storm e Jeremy Storm a Monte Alban a Oaxaca Messico exploring esplorare un sacco di rovine come questo è uno dei nostri migliori consigli per viaggiare in Messico!

Cosa avremmo fatto diversamente

Nel complesso, siamo oltre entusiasti di come si è rivelata la nostra decisione di andare in backpacking per 6 mesi–ma guardando indietro, ecco cosa direi ai nostri ambiziosi, metà degli anni venti prima che iniziassero.

Non pianificare troppo in anticipo.

Ci è voluto meno di un mese per il nostro itinerario di viaggio di 6 mesi attentamente pianificato per volare fuori dalla finestra.

Oggi, non raccomanderemmo di mettere i soldi su qualcosa di più di un paio di settimane di anticipo, a meno che non si tratti di un’esperienza di bucket list che stai pianificando il tuo viaggio, come un festival.

Sii aperto a cambiare il tuo itinerario.

Abbiamo finito per non andare in giro per un sacco di cose che abbiamo programmato di fare sul nostro viaggio RTW?

Sicuramente–ad esempio, non siamo ancora stati in Malesia, Ecuador o Vietnam–ma invece, abbiamo finito con molte esperienze indimenticabili che non ci sono mai capitate prima di iniziare a viaggiare, come le immersioni subacquee in Mozambico e la caccia alle cascate in Chiapas.

Banchi di sabbia a Vilanculos, Mozambico

Sandbars a Vilanculos, Mozambico

Sbarazzati di più di quanto pensi di dover.

Quando abbiamo venduto la nostra casa e ci siamo sbarazzati della maggior parte delle nostre cose, non ci siamo assolutamente sbarazzati di abbastanza.

Oggettivamente, non abbiamo mantenuto una tonnellata, ma passando attraverso le scatole anni dopo, è risibile quello che pensavamo di aver bisogno.

Se stai pianificando un viaggio a tempo indeterminato, specialmente se stai pagando per l’archiviazione, tieni solo ciò che è nostalgico o interamente pratico.

kate tempesta in piedi di fronte alla moschea blu, una delle cose migliori da fare a istanbul, in turchia

kate tempesta in piedi di fronte alla moschea blu, una delle migliori cose da fare a istanbul, in turchia,

Prendere più foto di quanto si pensi.

Negli ultimi 5 anni, la fotografia è passata da qualcosa che usiamo per ricordare i nostri viaggi a una componente della nostra attività, e come tale abbiamo una quantità assurda di foto often ma spesso non quelle che vorremmo.

Scatta foto di paesaggi, sì, ma assicurati di metterti anche in alcuni di essi.

Anche se non ti piace come guardi il tempo, gli anni hanno un modo di ammorbidire i bordi e trasformare una foto in cui eri critico in un’istantanea inestimabile della tua felicità in quel momento.

Vorrei anche avere più foto di cose temporali come mercati vivaci, pasti al ristorante, cani e persone che abbiamo incontrato lungo la strada.

Quelle foto non sembrano così preziose al momento, ma tendono a crescere in valore sentimentale con gli anni in un modo che le foto di scenario standard non lo fanno.

kate tempesta e jeremy tempesta presso il grand palace a bangkok durante i 6 mesi il giro del mondo viaggio zaino in spalla
kate tempesta e jeremy tempesta presso il grand palace a bangkok durante i 6 mesi il giro del mondo viaggio zaino in spalla

Quando questa foto è stato preso, Non mi piace perché non mostrare la bellezza del Grand Palace–ma ora è una delle mie foto preferite di noi in Thailandia!

Compra qualche souvenir.

A causa della natura stessa di zaino in spalla il mondo per sei mesi, abbiamo comprato incredibilmente pochi souvenir durante il nostro primo anno all’estero.

Mentre ci consideriamo ancora minimalisti e non consigliamo di acquistare oggetti in ogni destinazione, vorrei che avessimo qualche oggetto fisico in più per ricordare le nostre avventure.

Abbiamo esattamente due souvenir del nostro primo anno: un elefante intagliato dalla Thailandia e un vaso dal Nicaragua. Erano poco pratici da trasportare? Sì. Ma li abbiamo profondamente a cuore entrambi.

kate storm e jeremy storm scattano un selfie ad antigua guatemala quando viaggiano in Guatemala con un budget limitato

kate storm e jeremy storm prendendo un selfie in antigua guatemala quando si viaggia in Guatemala con un budget

Dire sì più che no.

Solo un paio di mesi nel nostro giro del mondo di 6 mesi, siamo andati al Parco Nazionale di Krka in Croazia.

A quel tempo, si poteva nuotare nelle cascate lì–ma eravamo stanchi da una lunga giornata di viaggi e non piaceva l’idea di guidare l’autobus di ritorno a Split damp, così siamo passati.

Avanti veloce cinque anni, e non si può più nuotare nelle cascate.

Vorrei che avremmo detto sì.

La maggior parte dei viaggiatori che si attaccano con esso abbastanza a lungo hanno un aneddoto o due del genere–e la linea di fondo è, con l’eccezione di cose incredibilmente pericolose, la gente rimpiange di dire no molto più a lungo di quanto si pentano di dire sì.

Krka vs Plitvice, Krka o Plitvice

Krka vs Plitvice, Krka o Plitvice

Imballare meno di quanto si pensi.

Oh, come abbiamo agonizzato sopra la nostra lista di imballaggio!

Dai vestiti all’attrezzatura da viaggio, abbiamo passato settimane a controllare e ricontrollare ciò di cui avevamo bisogno, cercando di anticipare ciò che avremmo voluto o indossato e assicurandoci di non rimanere a corto di nulla.

Onestamente, avremmo dovuto spendere circa il 10% dell’energia su di esso di quanto abbiamo fatto. Semplicemente non importa quasi quanto molti viaggiatori, noi inclusi, pensano che lo faccia prima di partire.

Kate Tempesta in attesa di un treno su una piattaforma in Lussemburgo, come parte di un viaggio in treno per l'Europa avventura in tutta Europa

Kate Tempesta in attesa di un treno su una piattaforma in Lussemburgo, come parte di un viaggio in treno per l'Europa avventura in tutta Europa

Tenere un diario.

A metà del 2017, ho iniziato a tenere un diario di una riga al giorno, che è un modo semplice per scattare istantanee dei miei giorni e mantenere freschi i ricordi.

Lo adoro assolutamente e vorrei disperatamente aver tenuto un diario di viaggio di qualche tipo durante quel primo viaggio di 6 mesi in giro per il mondo.

A quel tempo, pensavo che il blogging sarebbe stato più che sufficiente per scrivere, ma semplicemente non è lo stesso delle note che tieni solo per te stesso.

kate storm e jeremy storm di fronte alla grande piramide di giza

kate storm e jeremy storm di fronte alla grande piramide di giza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.